Giuseppe De Chirico - songwriter
HOME PAGE BIOGRAFIA MUSICA CONTATTI
Giuseppe De Chirico - songwriter
Facebook
Instagram
Musica

Dacci di ricominciareDacci di ricominciare

2015
Prodotto da Giuseppe De Chirico
ed Emmanuele Dicembrino
Edizioni The Rooms

ACQUISTA QUI
Disponibile anche sugli store digitali iTunes, Amazon
e Google Play
di Davide Maglie

"Dacci di ricominciare" è l'ultimo lavoro compositivo di Giuseppe De Chirico, artista versatile che in questo album, bilancio di una carriera ormai trentennale nella canzone d'autore, esprime la sua profonda sensibilità musicale. E lo dico subito: si tratta di un piccolo gioiello, di fine cesellatura artigianale, uno scrigno in cui si scoprono traccia dopo traccia, ottima musica e ottimi testi, che occorre riascoltare per coglierne sfumature nuove e ulteriori riverberi emozionali.
"Dacci di ricominciare" esprime alcune delle convinzioni profonde dell'autore, con un linguaggio evocativo, poetico e densamente metaforico, in un dialogo costante dentro la propria coscienza e tra la propria anima e quell' interlocutore privilegiato, intangibile e reale che è Dio. Siamo introdotti, nel corso dell'ascolto, in un spazio emotivo arricchito da riflessioni, aspirazioni, confessioni elaborate all'interno di una cornice di consapevolezza matura, frutto di un'introspezione autentica. L'autore si espone, si spoglia delle sovrastrutture del linguaggio religioso e ci riporta alla forza evocatrice di parole semplici e calde perché familiari, facendoci intravedere i colori delle sue emozioni, delle sfide, di alcune paure, il bisogno di speranza che si trasforma in fiducia davanti ad una presenza rassicurante, quella di Dio. Nel corso dell'ascolto intravediamo il cuore di un autore che offre uno sguardo, una prospettiva che cerca e trova un punto di equilibrio nel caotico divenire dell'esistenza.
Le otto tracce sono percorsi che ci invitano a entrare nel mondo emotivo di Giuseppe De Chirico. All'ascoltatore è richiesto uno scarto, un movimento: "se ti sporgi un po' le vedi, se ti sporgi un po'... le ascolterai" . Queste sono parole autentiche, di cui siamo tutti alla ricerca e di cui tutti, alla fine, abbiamo bisogno. Il titolo descrive l'occasione di un nuovo inizio, come una possibilità reale. Una possibilità concessa da un Altro, un Tu, che in un altrove più autenticamene umano vuole portarci. Canzoni come preghiere che si dilatano in riflessioni, sempre in presenza di questo Tu non visibile, ma reale punto di interconnessione tra fasi della vita, bilanci, nel segno della continuità e di qualche necessaria discontinuità.
Durante l'ascolto si percepisce una felice maturazione che fa tesoro della migliore tradizione cantautorale, si apprezzano il sound fresco e moderno, anche dentro la struttura classica della canzone, grazie ad arrangiamenti raffinati che vivacizzano il passaggio da una traccia all'altra. Otto brani che scaldano il cuore, fanno riflettere e poi cantare. Al momento le canzoni che riascolto con più piacere - fino alla commozione - in una fase in cui mi interrogo sul senso del mio percorso esistenziale, sono le splendide "Un giorno prima", "Guardami" e "Se ti sporgi un po'". Non smetterete certo di canticchiare, dopo averle ascoltate, "Vita nel motore", "Dacci di ricominciare" e "Un miracolo". Sottofondo perfetto per un lungo viaggio, su strada e dentro di sé "Muscoli sangue e coraggio". E per ballare, perché non lasciarsi trasportare dall'allegria contagiosa de "La canzone dell'accordo di Re"?
"Dacci di ricominciare" è un punto di arrivo nella carriera di Giuseppe De Chirico, ma ha le carte in regola per essere un punto di partenza di una stagione densa di stimoli e poesia.

   
Copyright © Giuseppe De Chirico | Tutti i diritti riservati | Cookie policy